cane

Gragnano: tre cani avvelenati. Uno finì nella morsa del web per un presunto caso di aggressione verso un bimbo sull’arenile stabiese

Tre cani sono stati avvelenati all’interno di un’area privata. Ignoti avrebbero lasciato cibo contaminato da lumachicida con l’intendo di uccidere gli animali. A fare la triste scoperta la proprietaria che ha denunciato l’episodio. Le carcasse sono state portate all’ istituto zooprofilattico di Portici per verificare se a causarne la morte siano stati uno o più veleni. I chip dei cani sono regolarmente dichiariti, come pure le vaccinazioni unico neo di questa storia: uno dei quattro zampe nell’aprile scorso finì nell’occhio della cronaca per una presunta aggressione avvenuta verso un bambino sull’arenile di Castellammare di Stabia. Coincidenza nei fatti? Non si sà, resta comunque il dispiacere di aver perso amici fedeli in circostanze tragiche. 

 

Commenti

Commenti