f3a3316a-b08f-4978-94da-ab5ba9153f1e

Castellammare : La ‘gaffe’ del candidato sindaco: lo stemma del comune di finisce sui manifesti di Massimo De Angelis

Castellammare. Potrebbe costare cara al candidato sindaco per il centro sinistra, Massimo De Angelis, la disattenzione commessa dal suo staff comunicazione che ,nello scegliere l’immagine per accompagnare questa campagna elettorale, inserisce sia sui manifesti , affissi gia’ in citta’, sia sull’immagine di copertina della pagina facebook lo stemma civico del comune di Castellammare di Stabia. Accanto alla scritta in bianco e rosso ‘’Scegli la città’’ tra il Vesuvio e il golfo di Castellammare fa bella mostra di se’ il simbolo della città stabiese. Un’immagine sfocata che riproduce la torre che emerge sul mare con l’immagine della Beata Vergine con il Bambino sulle ginocchia, che sormonta la torre, seduta sopra le nuvole e il motto “Post Fata Resurgo”. Uno scivolone simile, tempo fa, costò caro ad una candidata al consiglio comunale della città di Brindisi. Infatti lo stemma comunale ,oggetto dell’autonomia statutaria ai sensi delle norme

sull’Ordinamento degli Enti Locali e riconosciuto con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, è di proprietà dell’Ente che, pertanto, solo può disporre per la riproduzione grafica mediante concessione. A Brindisi il commissario prefettizio annuncio’ azioni legali. Fonte Cronache della Campania 

Commenti

Commenti