28167875_845115192356409_5652907289698892323_n (1)

C.mare di Stabia: il caso dei bambini abusati dal presunto santone finisce in Tv

Lo scandalo degli abusi sessuali da parte del presunto Santone G.M. su alcuni ragazzi e bambini è stato trattato oggi dalla trasmissione “Pomeriggio 5” condotta da Barbara D’Urso. Il programma era in diretta con Vito Paglia dalla città di Castellammare di Stabia. Ai microfoni dell’inviato la testimonizia della mamma delle presunte vittime di molestie sessuali e psicologiche. La donna ha raccontato di aver frequentato il sedicente veggente insieme al marito e ai figli  per diverso tempo: incontri frequenti che avrebbero avuto luogo anche nella casa di Castellammare. L’amore verso Dio, un cammino spirituale erano i pilastri portanti della loro amicizia fino alla terribile scoperta. G.M. che in realtà si chiamerebbe Carmine avrebbe tentato un approccio omossesuale con il padre di famiglia. L’uomo nel corso di una riunione raccontò l’episodio alla moglie e ai figli. I bambini,  fiduciosi delle parole del ppadre, avrebbero confessato ai genitori che anche su di loro il mistico avrebbe fatto “cose sporche”. Un fulmine a ciel sereno colpì i coniugi stabiesi. Un dolore che avrebbero affidato in un primo momento

al pastore esorcista Don Gennaro Lo Schiavo, guida spirituale del fruttivendolo di Montecorvino Rovella. Il prete non avrebbe creduto alle accuse fino a quando, dopo il dossier presentato da un’altra vittima degli atti indicibili all’Arcivescovo di Salerno, non è stato  allontanato. Sul caso oltre al tribunale ecclesiastico starebbe indagando anche la Procura; grazie al coraggio dei fedeli traditi.  

 

 

 

Commenti

Commenti