acqua gori

Gragnano, acqua marrone dai rubinetti : cittadini sul piede di guerra

Gragnano. Prima acqua grigia e ora acqua di un colore tra il marrone e il giallo. E’ quella che esce da due giorni circa dai rubinetti delle abitazioni di Aurano, la frazione montana di Gragnano. Gli abitanti sono sul piede di guerra. In primo luogo perché nonostante le segnalazioni nessuno intervento è arrivato. Poi perché non possono ne lavarsi ne utilizzare l’acqua che esce dai rubinietti e poi perché temono per la loro incolumità. Le sorgenti della zona Imbuto e Forma che sono diventate acquedotto comunale sono abbandonate a se stesse  e nel degrado più assoluto. Non si effettua una manutenzione da anni. Tra Comune di Gragnano e Gori c’è un continuo scaricabarile e intanto chi paga le conseguenze sono i cittadini. Per come sono messe in questo momento le sorgenti qualsiasi mal intenzionato può avvicinarsi e causare danni irreparabili. I cittadini di Aurano chiedono l’immediato intervento di Gragnano. Prima acqua grigia e ora acqua di un colore tra il marrone e il giallo. E’ quella che esce da due giorni circa dai rubinetti delle abitazioni di Aurano, la frazione montana di Gragnano. Gli abitanti sono sul

piede di guerra. In primo luogo perché nonostante le segnalazioni nessuno intervento è arrivato. Poi perché non possono ne lavarsi ne utilizzare l’acqua che esce dai rubinietti e poi perché temono per la loro incolumità. Le sorgenti della zona Imbuto e Forma che sono diventate acquedotto comunale sono abbandonate a se stesse  e nel degrado più assoluto. Non si effettua una manutenzione da anni. Tra Comune di Gragnano e Gori c’è un continuo scaricabarile e intanto chi paga le conseguenze sono i cittadini. Per come sono messe in questo momento le sorgenti qualsiasi mal intenzionato può avvicinarsi e causare danni irreparabili. I cittadini di Aurano chiedono l’immediato intervento di manutenzione da parte del Comune di Gragnano a cui secondo gli accordi spetta il compito. da parte del Comune di Gragnano a cui secondo gli accordi spetta il compito.

Commenti

Commenti