25289474_1709859452404260_7027154745878493032_n

C.mare di Stabia, atti vandalici contro auto in sosta. La denuncia corre sui social

Un’ escalation di atti vandalici stà interessando da diverso tempo le strade di Castellammare di Stabia. La violenza della mente umana scarica la rabbia sulle auto in sosta. Le mani di un teppista o forse più si armano di oggetti pesanti lanciandoli contro i veicoli mandando in frantumi i vetri. Lunotto, parabrezza, vetri laterali niente viene risparmiato, causando un danno economico ai proprietari i quali non sanno dare una spiegazione a questi gesti ma sopratutto si chiedono come mai non si è riusciti ad oggi ad identificare l’autore. L’ultimo episodio

risale a ieri sera: Via Regina Margherita due auto entrambe danneggiate. La polizia viene avvertita dell’accaduto,  si porta sul luogo; regolare denuncia ad ignoti viene sporta alle competenti autorità giudiziarie. E’poi? quasi sempre il nulla. Sui gruppi social gli utenti lamentano la mancanza di sicurezza che regna in città: mancanza di forze dell’ordine che presidiano il territorio, micro delinquenza che si diffonde a macchia d’olio, zingari che usano i bambini per chiedere l’elemosina dando vita al fenomeno dell’accattonaggio senza controllo; ma sopratutto quello che chiedono i cittadini stabiesi è l’istallazione delle telecamere di sorveglianza nelle strade e il ripristino di quelle presenti. Appelli fino ad oggi che sembrano rimanere sui social come voci che nessuno ascolta. 

Commenti

Commenti