carabinieri

Gragnano, si apposta in strada col fucile per vendicare uno schiaffo: arrestato

Gragnano. Si era appostato armato di fucile per uccidere l’uomo che lo aveva schiaffeggiato in pubblico davanti a tutti. Raffaele Elefante, 36 anni, pizzaiolo part-time con diversi precedenti alle spalle, era riuscito a procurarsi un fucile per vendicarsi nei confronti del titolare di un bar in via Roma che gli aveva menato un ceffone. Una telefonata anonima però ha avvertito i carabinieri della presenza di un uomo armato in via Sanzano nella zona del Rosario a Gragnano. I carabinieri si sono precipitati sul posto e hanno bloccato Elefante che in realtà non era armato. Il fucile, modificato per esplodere 4 colpi, era in auto. “Stavo per fare una schiocchezza”, ha raccontato ai carabinieri che lo hanno

ammanettato. I militari guidati dal maresciallo Giovanni Russo, hanno anche ascoltato la vittima mancata che ha confermato la lite con Elefante anche se non immaginava di essere stato in pericolo di vita. Per Elefante si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale. FONTE CRONACHE DELLA CAMPANIA 

Commenti

Commenti