20170927_164051

Sorrento, detenevano tre chili di droga e due fucili: arrestati due giovani

Nascondevano droga e armi in una casa non utilizzata dalla famiglia: sono finiti ai domiciliari due giovani di Sorrento. La scoperta è stata fatta dai militari della Guardia di Finanza dalla Tenenza di Massa Lubrense. Questa notte infatti sono stati arrestati due giovani di Sorrento, Francesco Missure e Francesco Paolo Mase, trovati in possesso di circa 3 chilogrammi di sostanza stupefacente, variamente assortita, e di due armi a canna lunga, risultate oggetto di furto. Prendendo le mosse da un controllo mirato nei confronti di uno dei soggetti, che

disvelava il possibile consumo di droga, la scelta operativa – condivisa dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata- è stata quella di estendere l’approfondimento anche agli immobili nella sua diretta disponibilità. L’attività di perquisizione di una casa seecondaria, non utilizzata dai familiari, permetteva di rinvenire, occultati all’interno di alcuni componenti d’arredo, 3 Kg complessivi di sostanza stupefacente e 2 fucili. Il narcotico risultava composto da varie grammature di cocaina, hashish, marijuana e MAMD, e corredato di ulteriori sostanze da taglio. A conferma di questo spunto investigativo, nel corso della perquisizione è stata, altresì, individuata la presenza· di un ulteriore soggetto che, ignaro dell’attività di polizia, deteneva le chiavi dell’appartamento e vi aveva fatto accesso. Dopo aver sottoposto a sequestro la sostanza stupefacente

rinvenuta, nonché le armi – risultate oggetto di furto e illecitamente detenute – le Fiamme Gialle hanno arrestato entrambi i soggetti, che, su disposizione di questa della Procura, sono stati posti agli arresti domiciliari.

Commenti

Commenti