polizia

Non paga il pieno di carburante e scappa inseguito e arrestato 24enne stabiese

Non paga il pieno di carburante e scappa ma viene fermato e arrestato dalla polizia stradale di Arezzo; prima pero’ riesce anche a dare un morso a un poliziotto nel tentativo di ribellarsi all’arresto. E’ accaduto nel fine settimana nel tratto valdarnese dell’A/1. L’uomo, un 24enne originario di Castellammare di Stabia , alla guida di un carro attrezzi con il quale stava trasportando un’auto verso Roma, giunta nell’area di servizio Arno, ha messo gasolio per 90 euro e si e’ allontanato davanti al benzinaio senza pagare. La centrale operativa della Polstrada ha raccolto l’allarme e dirottato all’inseguimento del mezzo una pattuglia posizionandone una seconda prima del casello di Arezzo. Il 24enne, appena negli specchietti ha intravisto i lampeggianti della polizia, ha iniziato a zigzagare. L’auto della polizia stradale lo ha tallonato,

spingendolo verso l’altra pattuglia che si trovava piu’ avanti. Poco dopo, con una manovra a tenaglia, l’uomo e’ stato fermato, ma lui ha cercato di ingerire qualcosa e, per ostacolare i poliziotti che glielo stavano impedendo, ha iniziato a dimenarsi. Con un ultimo tentativo ha azzannato la mano di un poliziotto, che l’ha scampata solo perche’ indossava i guanti, rimasti tuttavia recisi. La polizia lo ha arrestato.

Fonte:Cronache della Campania

Commenti

Commenti