page

C.mare, allo Stabia Main Port il Seanna. Lo yacht che ha ospitato Leonardo di Caprio.

Si sogna ad occhi aperti ammirando i superyacht attraccati allo Stabia Main Port. In uno scenario paesaggistico dalla bellezza naturale, offerto dalla costiera sorrentina da un lato e il Golfo di Napoli dall’altro, questi giganti del mare, vivono il fascino del Mediterraneo, ignari di quanto clamore susciti la loro presenza in città. Fresco di arrivo è il panfilo “Seanna”. Impossibile non notarlo. Bianco latte, battente bandiera del Regno Unito, 65 metri, 1426 tonnellate, di lusso galleggiante. Il noleggio per settimana costa circa 462.000 mila euro. Destinazione? Mediterraneo occidentale in estate, Bahamas e  Caraibi in inverno. A bordo nulla è lasciato al caso, per far vivere agli ospiti una vacanza all’insegna del relax, compresi  13 iPads per gestire lo schermo da 100 pollici e il suo proiettore che si trova in uno mega salone sul ponte principale; le tende, le tende oscuranti, nonché le luci e l’audio di tutta l’imbarcazione. Insomma basta un touch è tutto si accende, si spegne, si abbassa, si alza come volete. Seanna può ospitare fino a 12 persone in 7 stanze; a loro servizio 17 membri dell’equipaggio.  Il panfilo dispone di un eliporto, una Jacuzzi con cascata sul secondo ponte di prua, un solarium, una mini sauna, una biblioteca, arredi di lusso, rifiniti in pelle, legno fino al marmo bianco e foglia d’oro 22 carati per i bagni.

A bordo del mega yatch non sa chi ci sia, dato certo e che ha ospitato attori come Tobey Maguire e l’amico Leonardo Di Caprio in occasione di una vacanza ai Caraibi l’anno scorso.  

 

Commenti

Commenti