Castellammare: scoperto capannone con auto rubate

Un vero e proprio deposito di auto rubate e parti di ricambio di provenienza illecita è stato scoperto dagli uomini della Polizia Stradale di Salerno – diretti dal Primo Dirigente Dr.ssa Grazia Papa, a Castellammare di Stabia.A gestire il tutto c’era un giovane stabiese di  25 anni, affittuario del capannone, accusato di ricettazione, denunciato e posto in stato di libertà.
Sono intanto in corso le indagine per risalire agli autori dei furti delle auto rinvenute all’interno dello stabile:
una Fiat 500 L di colore nero rubata a Nocera Inferiore, un’Alfa Mito di colore bianco rubata a

Napoli, una Fiat Panda grigia rubata a Battipaglia, una Lancia Y proveniente dal napoletano, una 500 L grigia rubata a Cava de’Tirreni.
Nel corso della stessa operazione, gli agenti rinvenivano e sequestravano due auto già sezionate e smontate di 3 organi propulsori, tre cambi per auto di elevato valore economico, un seghetto alternativo per il taglio di lamierati e 3 organi propulsori Volkswagen ai quali era stato asportato il numero di matricola per non permetterne l’identificazione.

Commenti

Commenti