Dopo la notte hard scatta il ricatto: in manette una stabiese e la complice

Fa sesso con due avvenenti donne; pochi giorni dopo inizia l’incubo: dopo il piacere, i guai. E’ la brutta avventura vissuta da un imprenditore di 50 anni. Siamo a Piacenza, l’uomo sposato nel settembre del 2016, durante una cena tra amici, avrebbe conosciuto due donne con le quali poi avrebbe proseguito la serata all’insegna del sesso a tre. Rapporti consumati all’interno di un auto filmati di nascosto. Passati alcuni giorni l’imprenditore viene contatto telefonicamente dalle due donne”O paghi 20mila euro o il video finisce su internet”. La vittima non si è

lasciata vincere dalla vergogna e ha denunciato tutto alla Polizia. Partono le indagini. Accertamenti e intercettazioni telefoniche hanno portato all’arresto delle due donne: una 37 enne di Castellammare di Stabia, psicologa a Lucca, e una 25 enne di Castrovillari, sua ex paziente diventata poi amica e complice. Con l’accusa di tentata estorsione, il Gip ha disposto per la stabiese l’obbligo di firma e per la 25 enne gli arresti domiciliari.foto web

Commenti

Commenti