Castellammare di Stabia: l’autopsia conferma a uccidere Sebastiano è stata la meningite

La Neisseria meningìtidis è la causa della morte di Sebastiano Petrucci: a rivelarlo è stato il responso degli esami autoptici eseguiti sul corpo del 18enne. Il giovane era arrivato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Castellammare da Agerola con febbre alta, stato soporoso, presenza di piccole macchie di sangue (petecchie) sulla cute. Tutti  sintomi riconducibili alla meningite che purtroppo hanno portato al decesso del ragazzo.

 

Commenti

Commenti