Venerdì tutti al cinema Montil in sala arriva “Me ne vado”. Cortometraggio girato a Castellammare con la regia di Gaetano Cuomo.

Girato interamente nella città delle acque, il cortometraggio “Me ne vado” sarà presentato venerdì 21 ottobre nella sala Ruccello del cinema Montil alle ore 21. Con la regia di Gaetano Cuomo, assistente alla regia Antonio Sessa, il protagonista è Marco Cannavacciuolo nel ruolo di Catello Spera. Un cast che vanta attori come Carlo Di Maio, Peppe De Rosa, Antonio Buonopane e Carlo Lupo, ex detenuto di Poggioreale che, dopo la dura esperienza di anni come detenuto e finito di scontare la pena, ha dato una svolta alla vita dedicandosi al cinema traendone un importante riscatto morale oltre al chiaro segnale inviato alla società. Tante anche le comparse di persone comuni come i canottieri del circolo nautico Stabia.

La sinossi del cortometraggio:

Tratto da una storia vera “Me ne vado”, racconta la vita di Catello Spera, giovane 40 enne stabiese sposato e disoccupato. La mente offuscata dal mal di vivere per la mancanza di lavoro, il degrado che giorno dopo giorno prende potere sulla città di Castellammare, lo portano a una scelta drammatica: il suicidio. Catello però prima di morire non affida la “giustificazione” del suo gesto a un biglietto, ma bensì a un altoparlante. Istallati in diversi punti della città, da questi Catello urla il suo stato d’animo depresso coinvolgendo tutti nel vortice turbolento della sua esistenza. Il finale riserva però una sorpresa che potrete scoprirla solo andando al cinema venerdì.

 

Commenti

Commenti