C.mare: VOLARE – Cat Girace&The Social Guitar Project Live in concerto. Musica e mani si aprono all’Albania.

Castellammare di Stabia, Parrocchia Santa Maria del Carmine, 18/01/2016 ore 20.00

Sono tra le espressioni più belle del cuore e dell’arte dei giovani stabiesi quelle che si incontreranno presso la Chiesa del Carmine il 18 Gennaio, alle ore 20. Torna infatti a Castellammare, per il sesto anno consecutivo, il tradizionale appuntamento nella Parrocchia Santa Maria del Carmine col concerto di Cat Girace e il suo Social Guitar Project: come di consueto, all’evento con ingresso gratuito, sarà abbinata una lotteria di beneficenza, questa volta a favore del progetto che i giovani volontari del Carmine, con Don Pasquale Somma, stanno conducendo per i piccoli dell’Albania. Ferite da curare con l’amore. Dopo l’ultimo successo del Big City Live 2k15 a favore del Maternity Project della Cps, Cat Girace proporrà una scaletta totalmente nuova, con quattordici cover mai eseguite prima e un repertorio che come d’abitudine spazierà dal pop al rock, dalla musica italiana all’r’n’b: Rihanna, Foo Fighters, Florence&The Machine e tanti altri tra le proposte di Cat e i ragazzi del SGP. Anche quest’anno saranno oltre quaranta i chitarristi che accompagneranno i talentuosi vocalist del Sgp in un percorso musicale che farà vibrare emozione nell’aria. Tra le sorprese, la presenza di un ospite al pianoforte, il Maestro Ferdinando Russo, che sulle note di Bruno Mars accompagnerà il figlio Gerardo nel suo debutto come nuovo cantante del gruppo, e la partecipazione di una classe del Primo Circolo Didattico di Castellammare di Stabia che, coordinata dall’insegnante Silvana Ilardo insieme allo stesso Cat, farà da coro per il gran finale del concerto. Il concerto sosterrà il progetto di solidarietà che i giovani volontari della Parrocchia del Carmine, col supporto di don Pasquale Somma, stanno portando avanti con le mani aperte ai più piccoli in un campo rom nei pressi di Tirana, collaborando con le Suore di Madre Teresa di Calcutta. Salute, igiene, analfabetismo, lavoro minorile, traffico d’organi, sindrome di down, diabete, delinquenza, discriminazione, mancanza di aiuto delle istituzioni sono all’ordine del giorno in un contesto in cui sopravvivere è una scommessa e una lotta quotidiana, soprattutto per i più piccoli. La musica che apre il cuore, le mani che lavorano col cuore aperto. Esempi della meglio gioventù stabiese. Doverosi sono i ringraziamenti a don Aniello Dello Ioio, neo parroco del Carmine, per la sua disponibilità a far portare avanti la tradizione di questi concerti iniziata con il suo predecessore, don Michele Di Martino, e ringraziamenti vanno anche all’operosità e costanza della Associazione Carmine Onlus, preziosa capofila tra gli organizzatori della serata. L’evento sarà presentato da Salvatore Ricci, speaker di Radio Selfie e collaboratore storico di Cat Girace, insieme alla professoressa Anna Bellaviti. A. Manzo

Commenti

Commenti