DG INFORMATICA

Allarme in rete: gira un virus della finta Polizia postale

Il messaggio Polizia di Stato che blocca lo schermo del computer e chiede di pagare una multa di 100 Euro entro le prossime 72 ore è una truffa. Questo messaggio non è legato ad alcuna autorità Italiana – è una truffa creata dai cyber criminali. Lo scopo principale di questo messaggio canaglia è ingannare gli utenti di PC ignari a pagare una multa inesistente con Ukash e Paysafecard. Si noti che questo messaggio è una truffa totale e le accuse di utilizzo di musica pirata, video, software o la visione di materiale pornografico sono fatte per spaventare gli utenti a pagare questa falsa multa. In realtà, pagando i 100 euro quando viene chiesto dal virus ransomware Polizia di Stato sarebbe pari a inviare il proprio denaro per i criminali informatici. Gli utenti di PC dovrebbero capire che nessuna delle autorità o organizzazioni di tutto il mondo stanno utilizzando dei messaggi con blocca schermo per raccogliere multe per eventuali violazioni di legge.

Questo virus ransomware particolare proviene da una famiglia chiamata “Flimrans” e si rivolge a utenti di PC provenienti da Italia, tuttavia questa minaccia alla sicurezza è localizzata in modo che gli utenti di computer di diversi paesi vedrebbero programmi simili localizzati di questa truffa. Ad esempio, gli utenti di computer dal Canada avrebbero visto questo falso messaggio come se fosse inviato da “Polizei Cybercrime Investigation Department” e utenti di computer degli USA sarebbero presentati con un messaggio che è stato presumibilmente inviato da “Computer Crime and Intellectual Property Section”. La localizzazione Ransomware è possibile perché i criminali informatici hanno progettato delle funzionalità di rilevamento degli indirizzi IP. Il messaggio Polizia di Stato che blocca lo schermo del computer è una truffa – non pagare i soldi quando ti viene chiesto da tale messaggio, il modo giusto di trattare questo ransomware è la sua eliminazione dal computer.

Commenti

Commenti